2011

5/10

by Franca Zagatti

Danza educativa

Il valore trasformativo dell'arte.

Gregory Bateson, proprio all'inizio di Verso un’ecologia della mente, propone una serie di “metaloghi” fra un padre e una figlia, ovvero, come lui li definisce, “di conversazioni su argomenti problematici” . Fra i vari, ce n’è uno che s’intitola “Perché un cigno?”. (...) In questo dialogo Bateson vuole senz’altro sottolineare il valore trasformativo dell’arte prospettandola come un modo di guardare e interpretare la realtà con occhi diversi. >>> continua nel file pdf allegato

© 2017 Associazione Centro Studi e Solidarietà Maurizio Di Benedetto | C.F. 92020080138                                                          Seguici sui social