2012

27/2

by Mario Piatti

Paesaggio sonoro

'Un giorno vorrei che tutte le mie sculture ridiventino parte dell'Universo. Per ora sono qui, nei miei laboratori all'aperto e nei luoghi in cui le ho piantate, perchè mettessero radici e tornassero a vivere. Mi auguro, però, che un giorno che non conosco, si ricongiungano al Cosmo, nel quale sono state generate'.(Pinuccio Sciola)

Nell’estate 2011 ho avuto la possibilità di incontrare lo scultore Pinuccio Sciola nella sua residenza di San Sperate, un paese in provincia di Cagliari.
La cosa che mi ha colpito, oltre alle sue sculture sonore, di cui per altro esiste ampia documentazione anche sul web (vedi più avanti alcune indicazioni), è stata la disponibilità e la gentilezza nel comunicarmi la sua visione delle cose, dell’arte, la sua passione per il lavoro che fa, il piacere di condividere le sue cose, tanto che nel salutarmi mi ha fatto dono non solo di alcune pubblicazioni, ma anche di una piccola scultura sonora e di un cesto di meravigliosi agrumi di San Sperate. Insomma, un incontro piacevolissimo che ha reso più saporosa la mia vacanza in Sardegna.
Gli spunti che dal lavoro di Sciola si possono ricavare anche per l’educazione musicale sono innumerevoli, non solo in merito alla valorizzazione del suono delle pietre, ma anche per un nuovo approccio alle tematiche del paesaggio sonoro. Lascio però a ciascuno di ricavare suggestioni didattiche dalle immagini e dai suoni di Sciola.
Come scrive Roberto Favaro, «l’arte di Pinuccio Sciola si colloca in quell’emozionante incrocio tra le diverse discipline artistiche e della comunicazione in cui le cose dialogano, si confrontano, si trasformano, si riflettono. Un incrocio in cui i linguaggi si aprono reciprocamente. Certo, il terreno di pratica e teoria dell’arte di Sciola, il suo luogo d’azione, è la scultura, la plastica elaborazione dello spazio e dei materiali. Tuttavia, questa precisa collocazione ha espanso e continuamente espande l’opera scultorea verso l’altro da sé. Ci si trova così a vedere queste sculture come oggetti plastici, come tracciati di storia antropologica, come spazi archiettonici, come visualizzazioni di segmenti letterari, come stumenti-macchine per la produzione sonora. […] Sciola suggerisce di richiedere alla scultura di dirci qualcosa, di farglielo dire sollecitandola direttamente con “plettri” di basalto o altri oggetti eccitanti in funzione esecutiva. Tanto più allora la forma della materia plastica e la forma della materia acustica si associano inscindibilmente. Ma qui, come si vede chiaramente, scultura e musica sono sovrapposte, confuse l’una nell’altra: la scultura che diventa strumento (inedito, inimmaginabile), la musica che si fa oggetto plastico, ovvero manifestazione acustica di una specifica forma plastica (sound design)» (I suoni delle pietre. Sculture di Sciola, B-Side edizioni, 2008.)
Di quell’incontro riporto un breve filmato (con il sonoro integrato da qualche folata di vento).
 

«C'è un patto tra Pinuccio Sciola e le pietre di Sardegna, tant'è vero che assomigliano l'uno alle altre come due gocce d'acqua. Deve essere la ragione per cui le pietre si lasciano fare di tutto, da lui: tagliare, perforare, frammentare. Riesce perfino a farle suonare. Fantastico» (Renzo Piano, aprile 2011, in La città sonora, Cuec Editrice, Cagliari 2011).

Oltre ai cataloghi delle mostre allestite da Sciola in varie parti del mondo, si segnala il bellissimo volume fotografico Sciola Stone. Sculture di Pinuccio Sciola. Foto di Attila Kleb, CUEC Editrice, Cagliari 2011.
Un altro incontro con Sciola è descritto da Roberto Neulichedl sul n. 162, marzo 2012, di Musica Domani.

Sitografia
- http://www.pinucciosciola.it/
Sito ufficiale
- http://www.magazzini.rai.it/dettaglio_puntata.aspx?ID_Puntata=553
Pinuccio Sciola e il cantico delle pietre. Documentario RAI.
- http://www.sansperate.com/content/intervistasciola.htm
Pinuccio Sciola Il Primo autore di San Sperate Paese Museo. Intervista
- http://www.youtube.com/watch?v=lkq33RNZpL4
Sciola oltre la pietra. In questo documentario il regista Franco Fais racconta le pietre sonore dell'artista Pinuccio Sciola attraverso immagini originali e suggestive. Il film, vincitore di numerosi premi in tutto il mondo, mostra la simbiosi delle pietre sonore di Sciola con gli elementi della natura : fuoco, acqua, aria, terra... e silenzio.
- http://www.jazzit.it/video.html?ID_video=1871
Pinuccio Sciola, Pierre Favre Quartet Il suono della pietra trentina
- http://la1.rsi.ch/home/networks/la1/cultura/Cult-TV-II/2011/11/20/pinuccio-sciola.html#Video
L'uomo che sussurrava alle pietre. Documentario RadioTelevisione Svizzera
- http://www.youtube.com/watch?v=VGZzlgFtyXg&feature=related
Suonare e interpretare le sculture di Pinuccio Sciola a cura di Giacomo Monica
- http://www.miusika.net/?p=266
Pinuccio Sciola - La Cosmogonia sonora delle pietre di Sciola Giannella Demuro (2006)
- http://www.giornaledellamusica.it/blog/?b=163
Testimonianza di Paolo Fresu per un concerto a San Sperate
 

© 2017 Associazione Centro Studi e Solidarietà Maurizio Di Benedetto | C.F. 92020080138                                                          Seguici sui social