2015

21/12

by Maria Cannata

Libri - Dischi - Video

“Piccolo blu e piccolo giallo” di Leo Lionni e la musica di Robert Schumann come approcci all’ascolto di un unico pensiero.

Conosciamo bene l’importanza di ascoltare musica e leggere ai propri bambini sin dalla gravidanza e poi dai primi mesi di vita.
Questo progetto nasce dal desiderio di ampliare l’approccio educativo e culturale dell’ascolto unito armonicamente nella letteratura, nell’arte e nella musica.
Un classico della letteratura per l’infanzia come “Piccolo blu e piccolo giallo” di Leo Lionni e la musica di Robert Schumann, possono vivere vicine, nel rispetto delle loro integrità, come approcci all’ascolto di un unico pensiero.
Leo Lionni sapeva bene il fascino del libro perché legato “dall’infinito flusso della nostra fantasia”, così come Robert Schumann nelle Kinderszenen crea una musica poetica pensata in relazione all’immaginazione del bambino.
Il giovane ascoltatore può muovere i suoi primi passi nel mondo del libro e della musica, attraverso un’esperienza unica, ampia, diversificata e complessa in relazione agli stimoli proposti.
Scrittura e illustrazione, ritmo e silenzio, colori, strumenti e suoni, insieme offrono al piccolo ascoltatore la sperimentazione nel gioco educativo dell’orecchio, le emozioni della storia in sintonia con la musica, il piacere per l’ascolto e il riascolto della fiaba e della musica.

>>> continua nel pdf allegato

© 2017 Associazione Centro Studi e Solidarietà Maurizio Di Benedetto | C.F. 92020080138                                                          Seguici sui social